Partorire serenamente grazie all’Hypnobirthing

Liberarsi dalla paura e dai dubbi per partorire sperimentando un profondo rilassamento grazie a speciali tecniche di respirazione e visualizzazione che ci aiutano a rompere la catena paura-tensione-dolore

A poche settimane dalla nascita del prossimo royal baby, Meghan Markle starebbe valutando di partorire utilizzando la tecnica dell’hypnobirthing, cosi come ha fatto la cognata Kate per la nascita dei suoi tre bambini e come sempre più donne decidono di partorire.

Per capire meglio in cosa consiste questa tecnica, abbiamo incontrato Manuela Duvia, ostetrica certificata dal centro KGHypnobirthing di Londra. Si tratta di «restituire ai genitori la felicità e tranquillità del parto», afferma la Duvia.

L’Hypnobirthing è un processo educativo che include delle speciali tecniche di respirazione, rilassamento, meditazione e visualizzazione per allontanare le tensioni fisiche e mentali, e rompere così la catena paura-tensione-dolore. In sostanza, si tratta di un metodo alternativo di alleviamento e gestione del dolore del travaglio e del parto, al fine di affrontare la nascita del proprio bambino con maggiore serenità.

Si tratta di un uso intenzionale dell’ipnosi naturale, ovvero uno stato di profondo rilassamento che ognuno di noi sperimenta per circa il 60% della giornata, ad esempio poco prima di addormentarsi, o appena svegli la mattina; durante la lettura di un buon libro, o mentre si guarda un film. La nostra mente è vigile, attenta, nel pieno controllo delle sue capacità, mentre il nostro corpo è calmo e rilassato.

Questa pratica meditativa ci permette di attingere alle nostre risorse interiori, che risiedono nella mente inconscia, al fine di creare uno stato di benessere e alleviare ogni sensazione di stress e disagio. Quando si è rilassati, infatti, non si prova paura, il nostro corpo non è teso, quindi il parto diventa un’esperienza ancora più magica.

I vantaggi di questo metodo includono una prima fase di travaglio più breve, dolore intenso alleviato considerevolmente, una degenza ospedaliera più breve e meno paura e ansia dopo la nascita del bambino. Lo scopo principale dell’Hypnobirthing è infatti quello affrontare la nascita del bambino con consapevolezza, sostituendo la paura con la conoscenza e la tensione con il rilassamento, perché «quando cambia il modo in cui si vede il parto, cambia anche il modo in cui si partorisce» sostiene la Duvia.

Con la stessa consapevolezza, Nescens Swiss Stem Cell Science protegge la salute futura del vostro bambino e della vostra famiglia: navigate sul nostro sito per scoprire di più sulle cellule staminali da sangue e tessuto del cordone ombelicale e come conservarle.

Hypnobirthing in Svizzera