Perdita dei capelli: la soluzione potrebbe arrivare dalle cellule staminali

La perdita dei capelli è un problema di salute, che può dipendere da diversi fattori: uno studio sulla coltivazione dei follicoli piliferi a partire dalle cellule staminali pluripotenti indotte (iPSC) potrebbe essere la soluzione

Durante lo scorso meeting annuale dell’International Society for Stem Cell Research, un team di ricercatori del Sanford Burnham Prebys Medical Discovery Institute (USA) ha presentato uno studio sulla coltivazione dei follicoli piliferi a partire dalle cellule staminali pluripotenti indotte (iPSC), ottenendo un “Merit Award”.

La perdita dei capelli è un problema di salute, che può dipendere da diversi fattori – come la genetica, l’invecchiamento, una malattia, una terapia aggressiva o ancora la stessa nascita di un figlio. Questa condizione affligge sia uomini che donne, e spesso anche i bambini, sfociando in un disagio emotivo che influenza significativamente la qualità della vita, spesso portando ad ansia e depressione.

Il professor Alexey Terskikh e il suo team lavorano sin dal 2015 sulla sostituzione della papilla dermica, un tipo di cellula che risiede nel bulbo pilifero e che è responsabile del nutrimento e dello sviluppo del capello. Grazie alle cellule staminali pluripotenti indotte – ovvero cellule adulte riprogrammate per tornare “bambine”, ad uno stato embrionale – i ricercatori sono riusciti nell’intento ottenendo la ricrescita dei capelli dalla cute stessa, esattamente come quelli naturali.

Il risultato sembra essere davvero straordinario e promettente: la chioma appare totalmente naturale, sia nella crescita che nel colore e spessore del capello. Inoltre, è in grado di continuare a crescere e ad aumentare di volume.

Per aiutare il capello a crescere nella giusta direzione, è stata realizzata una sorta di impalcatura in 3D, potendo in questo modo controllare la direzione di crescita del capello e favorire l’integrazione di cellule estranee (le iPSC) alla pelle del paziente.

«Quella che abbiamo raggiunto è una svolta fondamentale nello sviluppo di terapie per la perdita dei capelli con le cellule staminali e in generale nel campo della medicina rigenerativa,» afferma il prof. Terskikh. E ancora «Ora abbiamo un metodo robusto e ben controllato per generare capelli dall’aspetto naturale che crescono attraverso la pelle, usando una fonte illimitata di cellule della papilla dermica derivate da cellule staminali pluripotenti indotte».

Il cordone ombelicale è una fonte preziosissima di cellule staminali ematopoietiche e mesenchimali. Il loro prelievo è un’opportunità unica, possibile al momento della nascita del vostro bambino. Scoprite di più sul processo di conservazione con Nescens Swiss Stem Cell Science.