Cellule staminali: il ruolo cruciale delle proteine nella differenziazione

Le cellule staminali sono regolate da una rete di proteine che preservano la loro capacità di differenziarsi e di diventare qualsiasi tipo di cellula, ovvero mantengono la loro pluripotenzialità

Il Dr. Navroop Dhaliwal e il suo team di biologi cellulari della University of Toronto hanno recentemente pubblicato uno studio sulla rivista online Genes & Development, nel quale spiegano la loro rivoluzionaria scoperta sul processo di differenziazione delle cellule staminali in cellule mature che formano i vari organi del corpo.

Le cellule staminali sono regolate da una rete di proteine che preservano la loro capacità di differenziarsi e di diventare qualsiasi tipo di cellula, ovvero mantengono la loro pluripotenzialità.

Queste proteine, chiamate fattori di trascrizione, vengono prodotte dai geni del DNA di un organismo, e regolano appunto il processo secondo cui le cellule decidono di specializzarsi o meno.

La scoperta rivoluzionaria del team di Dhaliwal sta nel ruolo del fattore di trascrizione Kruppel-like-factor 4 (KLF4), che conferisce alle cellule staminali le loro proprietà uniche.

«Abbiamo scoperto che la proteina KLF4 è altamente stabile e blocca le cellule nel loro stato di cellule staminali. Tuttavia, rompendo tale proteina, essa permette la specializzazione delle cellule staminali, che poi si sviluppano nei diversi organi del corpo», afferma Dhaliwal.

Quando, infatti, hanno osservato come una cellula staminale si differenzia ed abbandona lo stato di cellula immatura, il team di biologi cellulari ha scoperto che la proteina KLF4 diventa instabile durante il processo di differenziazione, invece impedendo questa alterazione, le cellule non possono specializzarsi.

«Questi risultati hanno importanti implicazioni per la medicina rigenerativa, poiché la creazione di nuovi organi richiede una comprensione dettagliata di come le cellule escono dal loro stato immaturo», aggiunge Dhaliwal. «Consapevoli di questo, adesso possiamo sviluppare modi più efficienti per produrre cellule staminali specifiche per il paziente e differenziare queste cellule in cellule più mature».

Le cellule staminali del cordone ombelicale del tuo bambino sono preziose: scopri come conservarle con Nescens Swiss Stem Cell Science.